Sistema informativo sulle professioni

Da schedefontidati.istat.it.

1. Sistema informativo sulle Professioni 2. sistemi informativi, professioni, classificazioni, riuso di informazioni statistiche, infrastrutture informatiche, 3. Si tratta di un progetto realizzato nell'ambito della collaborazione interistituzionale fra Istat e Isfol (Istituto per lo Sviluppo e la Formazione dei Lavoratori) che si è svilppata su tre fasi. La prima iniziata nel secondo semestre del 2004, ha riguardato la realizzazione della "Nomenclatura e Classificazione delle Unità Professionali" (NUP), una variante della Classificazione delle Professioni, edizione 2001 (CP ’01), che ne aumenta il dettaglio al V digit (Unità Professionale) rendendo espliciti, per tutti i rami e i luoghi della classificazione, i criteri e le logiche con cui ciascuno degli elementi è stato definito ed individuato. La NUP è stata pubblicata su rete lungo un percorso che ha visto modificare in forma adattiva il sistema di navigazione interno alla classificazione in modo da facilitarne l'uso da parte di più ampie tipologie di utenza e l'adozione in sistemi di codifica automatica nelle indagini CAPI e CATI dell'Istituto o di altri soggetti (Alma Laurea) e/o di soggetti istituzionali quali il MIUR per la codifica degli sbocchi professionali dei corsi di laurea e MinLav per l'help on-line al sistema di codifica delle professioni nelle comunicazioni obbligatorie. Le Unità Professionali definite dalla NUP hanno individuato le unità statistiche dell’Indagine Campionaria sulle Unità Professionali che ha costituito la seconda fase, avviata nel 2005, della collaborazione istituzionale . I dati rilevati dall’indagine, pubblicati per la prima wave nel 2008, costituiscono il sistema di descrizione del lavoro che l’Isfol rilascia sul sito www.professionioccupazione.isfol.it, sistema fondato, a sua volta, sul modello concettuale descritto e suggerito tempo prima ne "Il dizionario delle professioni tecniche. Uno studio di fattibilità" commissionato all'Istat dal MIUR.